.
Annunci online

ALTOFORNO
il tuo sound demenziale
 
 

ALTOPOSTA
altofornoband@yahoo.it

ALTOFOTO
(quissopre)

ALTOBLOGGHE
(quissopre)

ALTOSITI
(quissopre)

ALTOTESTI
- 740
- A forza de fare lu vento
- Alice
- Ancona
- Annarosa
- Ateneo
- Bambù
- Bar Aci
- Bardascio io bardascia tu
- Bava
- Bin Laden
- Birra Corona
- Birrokkiu
- Bonanotte Alitalia
- Buonanotte budellona
- Caccole
- Carsulae è
- Chicchine
- Chilo de bollito
- Ciaurro
- Contatore
- Cpa
- Cuccureddu
- Cunijo punito
- Domenica spettrale
- Elio
- E' scappato il guerro
- Espadrillas
- Falegname
- Fanculo al presidente
- Fanghi
- Fini papà
- Forza Fere
- Fratello grasso
- Frutta secca
- Gianni
- Hanno ucciso un uomo al bagno
- I Colussi
- Il perito e il cazzone
- Il ritorno
- Io vorrei non vorrei
- I've got the Tevere in me
- L'obelisco d'Arnaldo
- La ballata dell'uomo al bagno
- La Cascata
- La cinghia stricht
- La donna e il pipino
- Lapo Elkann
- La pittrice
- La pressa
- La roba
- La terra dei carri
- Liberati
- Li chiamano gay
- Lischette
- Lou Pork Lou Pork
- Lu Cantamaggio
- Lu carrozzone
- Lugnano addio
- Lu majo
- Lu mare de Terni
- Milingo
- Mi moje non fa più il piccione
- Moltitudine
- Muccapacha
- Mullah Omar
- Ogni volta
- Oh condom
- Pacciani blues
- Pappardelle
- Pedrino y Delgado
- Perdere i capelli
- Permanente
- Piccola Lassie
- Pidocchio
- Pigmento
- Pistorius
- Porchettaro
- Porkamadoro
- P.R.
- Psycopharmer
- Quattro cane
- Quattro stagioni
- Quote latte
- Raffaello
- Rutelly Day
- San Valentino
- Sa pure di sale
- Sarà perchè è ternano
- Sarkò
- Scopone scientifico
- Scoutismo è
- Serie A
- Sgancia Linda
- Shopping in my town
- Sibbonu
- SNAI
- Solo
- Spiazzo grande
- Spigola
- Ternitudine
- Tifo per lei
- Torri
- Tressette
- Ttt - 3 turni alla "Terni"
- Un'avventura
- Under the mutand
- Un poro gatto
- Vecchiaia mia 
- Veltrone de Roma
- Ve ripijamo
- Via i Power Rangers
- Viparo
Viva la cacca


DICONO DI NOI



 



25 ottobre 2008
MOLTITUDINE

ATTENZIONE: canzone per palati forti

Tienilo vicino questa specie de bambino
e resta a manovrare questo cero sull'altare
Lasciati irrorare dal mio umore seminale
t'ho già messo in culo un dito, ma non so se l'hai sentito
Prendilo così piano piano tra le natiche
per lasciarlo poi venire dentro te
Stringilo così dolcemente tra i capezzoli
altrimenti non potrebbe issarsi mai
... se trastulli un po' 'sta fava sentirai.

Fa che sul tuo viso uno scroscio all'improvviso
asciughi tutti i punti neri che te so' venuti fori
Lascio il tuo didietro tra i rumori del tuo peto
lesto irrompo nella fica ed in men che non si dica
te la sfonderò come il vento scacchia gli alberi
per lasciarti infervorata sul bidè
non mi dire no, dai fornisci la tua valvola
a pi greco mezzi io ti metterò
e inserirò questo spillone “taglia unica”
solo così potrò gonfiare
quella camera d'aria chiusa dentro di te...

Te la sfonderò come il vento scacchia gli alberi
per lasciarti infervorata sul bidè
non mi dire no, dai fornisci la tua valvola
a pi greco mezzi io ti metterò
e inserirò questo spillone “taglia unica”
ed immetto dentro te moltitudine

Il testo originale è - se ve lo ricordate - di Anonimo italiano.




permalink | inviato da ALTOFORNO il 25/10/2008 alle 8:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
settembre        novembre
Ultime cose
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
Feed
blog letto 1 volte