.
Annunci online

ALTOFORNO
il tuo sound demenziale
 
 

ALTOPOSTA
altofornoband@yahoo.it

ALTOFOTO
(quissopre)

ALTOBLOGGHE
(quissopre)

ALTOSITI
(quissopre)

ALTOTESTI
- 740
- A forza de fare lu vento
- Alice
- Ancona
- Annarosa
- Ateneo
- Bambù
- Bar Aci
- Bardascio io bardascia tu
- Bava
- Bin Laden
- Birra Corona
- Birrokkiu
- Bonanotte Alitalia
- Buonanotte budellona
- Caccole
- Carsulae è
- Chicchine
- Chilo de bollito
- Ciaurro
- Contatore
- Cpa
- Cuccureddu
- Cunijo punito
- Domenica spettrale
- Elio
- E' scappato il guerro
- Espadrillas
- Falegname
- Fanculo al presidente
- Fanghi
- Fini papà
- Forza Fere
- Fratello grasso
- Frutta secca
- Gianni
- Hanno ucciso un uomo al bagno
- I Colussi
- Il perito e il cazzone
- Il ritorno
- Io vorrei non vorrei
- I've got the Tevere in me
- L'obelisco d'Arnaldo
- La ballata dell'uomo al bagno
- La Cascata
- La cinghia stricht
- La donna e il pipino
- Lapo Elkann
- La pittrice
- La pressa
- La roba
- La terra dei carri
- Liberati
- Li chiamano gay
- Lischette
- Lou Pork Lou Pork
- Lu Cantamaggio
- Lu carrozzone
- Lugnano addio
- Lu majo
- Lu mare de Terni
- Milingo
- Mi moje non fa più il piccione
- Moltitudine
- Muccapacha
- Mullah Omar
- Ogni volta
- Oh condom
- Pacciani blues
- Pappardelle
- Pedrino y Delgado
- Perdere i capelli
- Permanente
- Piccola Lassie
- Pidocchio
- Pigmento
- Pistorius
- Porchettaro
- Porkamadoro
- P.R.
- Psycopharmer
- Quattro cane
- Quattro stagioni
- Quote latte
- Raffaello
- Rutelly Day
- San Valentino
- Sa pure di sale
- Sarà perchè è ternano
- Sarkò
- Scopone scientifico
- Scoutismo è
- Serie A
- Sgancia Linda
- Shopping in my town
- Sibbonu
- SNAI
- Solo
- Spiazzo grande
- Spigola
- Ternitudine
- Tifo per lei
- Torri
- Tressette
- Ttt - 3 turni alla "Terni"
- Un'avventura
- Under the mutand
- Un poro gatto
- Vecchiaia mia 
- Veltrone de Roma
- Ve ripijamo
- Via i Power Rangers
- Viparo
Viva la cacca


DICONO DI NOI



 



26 novembre 2006
DOMENICA SPETTRALE


Domenica ti porterò sul lago,
ti legherò le mani con lo spago,
faremo un giro in barca, vedremo i paperoni,
ma non me devi roppe li cojoni

Sapessi amore mio come mi piace
vederti rosolare sulla brace,
guardare sgocciolare i granuli di lonza
e poi pensare: “Guarda che gran stronza!”.

Ma che domenica spettrale, la domenica con te,
ogni tanto sganci un rotto, poi me pisci sul cappotto,
tu sì brutta come un tasso, resta lì nun fa un passo

Che meraviglia stare sotto il sole,
io remo per spostare la tua mole,
hai voglia di ruzzare, potresti anche cadere
e addirittura il lago prosciugare

amore mio che fame impressionante
c'hai un appetito come un elefante,
te magni il salamino, poi occhi la cicogna,
se te la pappi sei una grossa fogna.

Ma che domenica spettrale, la domenica con te,
ogni tanto sganci un rotto e ce scoppi lu canotto,
forse ce rimani sotto, mamma mia, sa che botto!

La domenica più che spettrale, secondo Fabio Concato, era bestiale



permalink | inviato da il 26/11/2006 alle 19:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
maggio        dicembre
Ultime cose
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
Feed
blog letto 1 volte