.
Annunci online

ALTOFORNO
il tuo sound demenziale
 
 

ALTOPOSTA
altofornoband@yahoo.it

ALTOFOTO
(quissopre)

ALTOBLOGGHE
(quissopre)

ALTOSITI
(quissopre)

ALTOTESTI
- 740
- A forza de fare lu vento
- Alice
- Ancona
- Annarosa
- Ateneo
- Bambù
- Bar Aci
- Bardascio io bardascia tu
- Bava
- Bin Laden
- Birra Corona
- Birrokkiu
- Bonanotte Alitalia
- Buonanotte budellona
- Caccole
- Carsulae è
- Chicchine
- Chilo de bollito
- Ciaurro
- Contatore
- Cpa
- Cuccureddu
- Cunijo punito
- Domenica spettrale
- Elio
- E' scappato il guerro
- Espadrillas
- Falegname
- Fanculo al presidente
- Fanghi
- Fini papà
- Forza Fere
- Fratello grasso
- Frutta secca
- Gianni
- Hanno ucciso un uomo al bagno
- I Colussi
- Il perito e il cazzone
- Il ritorno
- Io vorrei non vorrei
- I've got the Tevere in me
- L'obelisco d'Arnaldo
- La ballata dell'uomo al bagno
- La Cascata
- La cinghia stricht
- La donna e il pipino
- Lapo Elkann
- La pittrice
- La pressa
- La roba
- La terra dei carri
- Liberati
- Li chiamano gay
- Lischette
- Lou Pork Lou Pork
- Lu Cantamaggio
- Lu carrozzone
- Lugnano addio
- Lu majo
- Lu mare de Terni
- Milingo
- Mi moje non fa più il piccione
- Moltitudine
- Muccapacha
- Mullah Omar
- Ogni volta
- Oh condom
- Pacciani blues
- Pappardelle
- Pedrino y Delgado
- Perdere i capelli
- Permanente
- Piccola Lassie
- Pidocchio
- Pigmento
- Pistorius
- Porchettaro
- Porkamadoro
- P.R.
- Psycopharmer
- Quattro cane
- Quattro stagioni
- Quote latte
- Raffaello
- Rutelly Day
- San Valentino
- Sa pure di sale
- Sarà perchè è ternano
- Sarkò
- Scopone scientifico
- Scoutismo è
- Serie A
- Sgancia Linda
- Shopping in my town
- Sibbonu
- SNAI
- Solo
- Spiazzo grande
- Spigola
- Ternitudine
- Tifo per lei
- Torri
- Tressette
- Ttt - 3 turni alla "Terni"
- Un'avventura
- Under the mutand
- Un poro gatto
- Vecchiaia mia 
- Veltrone de Roma
- Ve ripijamo
- Via i Power Rangers
- Viparo
Viva la cacca


DICONO DI NOI



 



30 maggio 2005
FANGHI




Annamoce a fa li fanghi, che de reumatismi ce n’emo tanti
C’ho la cervicale nun ce stanno santi,
movo la capoccia come li munghi.

Vado a fa li fanghi me ne faccio tanti
e sopra le coste me li spanno co’ li guanti
co’ li polpastrelli molli senza strilli,
c’ho lu collo quello de li billi
libero la mente, me crecchia ‘na spalla,
me scrocchia lu ginocchio, me dole anghi ‘na palla,
me pijano pe ‘n vecchio, madonna mia
me serve un dottore pe’ ogni malattia,
il fisioterapista che te fa du massaggi
e se la panza preme finisce che scurreggi,
massaggio Shatzu, puntura di ago,
me movi la capoccia? Nu schiaffo te lu dago
come lo zio Gino che andava all’Amerino
oppure nonna Emilia col treno su a Cotilia…  ( Cotiliaaaa  )
Con questi fanghi l’inverno ce lo sfanghi.

Annamoce a fa li fanghi, che de reumatismi ce n’emo tanti
C’ho la cervicale nun ce stanno santi,
movo la capoccia come li munghi
C’ho lu corbo della strega,
guarda un po’ che mal de schina
mo ce passo la pomata e allora dai
venite a fa li fanghi con noi.

Me ricordo quanno annavo strijozzanno
Co’ li capelli fraci davanti a lu bar Aci
Adesso me dole sempre di più… ( aaaa..  )
E allora sentime un po’ lè
Vieni insieme a me,
fa le cose serie
pijace le ferie,

butta via le scorie
e la fanghi è ‘na mano santa sicuro,
t’armette in carreggiata, nun stessi a fa lu duro.
Alle 5 de matina ce immergemo drento la piscina.
Muoviti in vasca insieme a me, dai ok, dai ok
C’ho la pelle liscia come con Camai

daje mo sfrocia un po’ e andiamo
C’ho lu naso pieno e inalo…  (  e inaloo  )
Ma questi fanghi li facciamo?

Annamoce a fa li fanghi, che de reumatismi ce n’emo tanti
C’ho la cervicale nun ce stanno santi,
movo la capoccia come li munghi
C’ho lu corbo della strega,
guarda un po’ che mal de schina
mo ce passo la pomata e allora dai
venite a fa li fanghi con noi.

Che voja di giocare a paaallon,
ma è inutile giocare se la spina te dooole,
quindi io ringrazio tutti quanti
specie l’infermiera che m’ha spaso questi fanghi.
A me è sempre piaciuto lo sport quello un po’ gnerto
E correre con l’auto col finestrino aperto
Andare in moto, fare moto accidenti
Uscire co’ la picchia faje fa li movimenti
Ah, sono in posizione proprio su lu sedile posteriore
Me crecchia lu bastone
C’ho il colpo della strega qua davanti
l’aggeggio c’ha li crampi spalmamoce sti fanghi.

Annamoce a fa li fanghi, che de reumatismi ce n’emo tanti
C’ho la cervicale nun ce stanno santi,
movo la capoccia come li munghi
C’ho lu corbo della strega,
guarda un po’ che mal de schina
mo ce passo la pomata e allora dai
venite a fa li fanghi con noi. (  x 2 )


 




permalink | inviato da il 30/5/2005 alle 22:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
       giugno
Ultime cose
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
Feed
blog letto 1 volte