Blog: http://ALTOFORNO.ilcannocchiale.it

FRUTTA SECCA


Ricordi, capavi le nocchie
con le dita cicciotte
non ce la facevi mai, mai e poi mai
Vorrei darti ora du' brustolini
ma te magni la coccia
chè la panza, fija mia, te se scoccia
Un'incartata de mosciarelle c'hai
però purtroppo mangiarle tu non potrai
so' dure come 'n sasso

E quando ti troverai in mano
pistacchi avariati
tu, tu non li digerirai, mai e poi mai
ma non hai voglia di frutta secca ormai
dietro la curva ce stà la porchetta dai
è quella de Giuncano

Che poi sarebbe Canzone dell'amore perduto.

Pubblicato il 2/11/2008 alle 7.1 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web